DBS Finance


Vai ai contenuti

Menu principale:


Prestito Cambiario


PRESTITI CAMBIALIZZATI



Puoi ottenere fino a 50.000 Euro rimborsabile con cambiali a cadenza mensile.



I prestiti cambializzati, rientrano nella categoria dei finanziamenti personali. Il rimborso avviene tramite cambiali a cadenza mensile. Possono essere richiesti sia da lavoratori dipendenti che autonomi purchè non protestati.

FINALITA' - PRESTITI CAMBIALIZZATI
I finanziamenti cambializzati non rientrano nella categoria dei prestiti finalizzati pertanto al richiedente non viene richiesta alcuna motivazione prima di erogare il finanziamento.

IMPORTI OTTENIBILI - PRESTITI CAMBIALIZZATI
Possono essere richiesti importi tra i 2.500 ed i 50.000 Euro (in alcuni casi anche maggiori). La finanziabilità del richiedente è legata alla capacità di rimborso del finanziamento (reddito, altri finanziamenti in corso, anzianità di servizio...)

AMMORTAMENTO E RIMBORSO - PRESTITI CAMBIALIZZATI
In fase di stipula del contratto di prestito, viene definito un piano di ammortamento, generalmente a tasso fisso e rata costante, variabile tra i 12 ed i 120 mesi.
Il rimborso avviene tramite rata mensile che il richiedente dovrà rimborsare recandosi presso un istituto bancario (qualsiasi a scelta del richiedente, anche non quello dove si ha il conto corrente) e versare l'importo della cambiale in scadenza.
La banca avvisa generalmente alcuni giorni prima che la rata è in scadenza.

REQUISITI - PRESTITI CAMBIALIZZATI
Per poter ottenere un prestito con cambiali è necessario avere un reddito fisso che consenta la regolare restituzione del finanziamento. I parametri generali considerati sono:
- Affidabilità creditizia del richiedente (nessun protesto cambiario in corso)
- Reddito mensile netto
- Altri finanziamenti in corso
- Eventuale presenza di una garanzia quale un garante, una polizza vita o il TFR (per i dipendenti)
- Tipologia di lavoro e solidità dello stesso.

DOCUMENTI RICHIESTI - PRESTITI CAMBIALIZZATI
I documenti richiesti per la valutazione dell'operazione sono:
- Fotocopia di Codice Fiscale e Carta di Identità
- Copia dell'ultimo CUD (dipendenti e pensionati) o modello 730 (autonomi)
- Ultima busta paga (dipendenti)
- Certificato di residenza, nascita e famiglia
- In alcuni casi viene richiesta anche una copia della polizza a vita (soprattutto nel caso di lavoratori autonomi)

TEMPISTICHE DI EROGAZIONE - PRESTITI CAMBIALIZZATI
Le tempistiche per l'accettazione della pratica variano generalmente tra i 10 ed i 15 giorni (compresa l'emissione delle cambiali). In alcuni casi possono essere leggermente ridotti (soprattutto quando la richiesta viene evasa on line).

DA SAPERE - PRESTITI CAMBIALIZZATI
Alcune tipologie di prestiti con cambiali prevedono, nel caso di lavoratori dipendenti, il TFR a garanzia pertanto la somma massima erogabile sarà proporzionata non solo allo stipendio ma anche all'importo maturato ai fini della liquidazione.
La rata massima cedibile si aggira intorno al terzo dello stipendio netto percepito.
In caso di altri finanziamenti in corso il carico finanziario non deve in ogni caso superare 1/2 dello stipendio percepito.



DBS Finance è un marchio di Euro Service di De Biasi Giuseppe | euroservice2003@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu